Macrosoft srl Gruppo Macrosoft Holding

Mappa dinamica

 
Rispettando la forte caratterizzazione di sistema parametrico, GeO permette di scegliere tra "mappa fissa" e "mappa dinamica", garantendo così la piena flessibilità e la copertura di tutte le esigenze operative.
Partendo dalla mappa del picking, è possibile strutturare una trama di possibilità in cui uno stesso prodotto può essere ubicato in più posizioni (virtualmente infinite); per ciascuno di queste è possibile definire la logica di scelta per il prelievo (tipicamente una per il prelievo degli sfusi, una per i fascettati, una per i colli standard) e la modalità con cui debba essere fisicamente effettuato il prelievo stesso (terminale RF, etichetta cartacea, misto, etc).
Si passa quindi alla mappa delle scorte che permette una parametrizzazione spinta e, attraverso gli algoritmi di ricerca dell'ubicazione, l'utilizzo della mappa a scelta dinamica. Inoltre, per i clienti che hanno l'esigenza di avere un buffer esterno al magazzino principale (ad esempio dei polmoni che per distanza e/o difficoltà di accesso non possono essere considerati quali scorta prioritaria), è possibile gestire due livelli di scorta, garantendo il pieno controllo delle attività di rimpiazzo dal polmone esterno verso il magazzino principale, con regole che mantengono all'interno di quest'ultimo un quantitativo di materiale sufficiente al normale svolgimento delle attività di magazzino.
GeO "mappa mobile" non è solo gestione della mappa dinamica, ma è soprattutto gestione della qualità in senso esteso. Infatti, le date di scadenza ed i lotti sono amministrabili con il massimo livello di dettaglio. A discrezione dell'utente e con il contributo di GeO, è possibile l'istantaneo indirizzamento alla data/lotto corretto, e si può arrivare a gestire una sola data di scadenza/lotto per ubicazione di picking o di scorta oppure più date contemporaneamente. Gestire la data significa inoltre inserire in ogni movimentazione (rimpiazzi, vendita, etc) dei criteri tendenti al consumo della data più vecchia con logica FIFO (first in - first out) oppure FEFO (first expired - first out) a seconda del tipo di gestione del dato.
Sintetizziamo dunque le funzionalità della mappa dinamica di GeO:
  • gestione di un algoritmo articolato con cui il prodotto è in grado di individuare l'ubicazione corretta per ciascun prodotto entrante;
  • gestione della mappa di picking, in cui uno stesso prodotto può essere presente in più ubicazioni a ciascuna delle quali è attribuita una logica di utilizzo;
  • gestione della mappa delle scorte con utilizzo dinamico delle ubicazioni, in cui l'utente può "disegnare" l'algoritmo in relazione ai molteplici parametri a sua disposizione;
  • gestione di buffer esterni che alimentano le scorte primarie secondo regole di quantità minime e quantità massime da mantenere nel deposito principale;
  • memorizzazione nelle ubicazioni, e relativa gestione, di lotti e date di scadenza rilevate in sede di ingresso merce;
  • compattamento e spostamento dei prodotti nelle ubicazioni di scorta;
  • controllo delle date di scadenza con individuazione immediata della loro ubicazione e generazione di apposite missioni da realizzare in RF.

GEO

Non compilare questi campi
MACROSOFT srl - Str Cluentina 26 - 62100 Macerata (MC)
tel. 199.128.900 fax. 0733.283444
 
I campi segnati da * sono obbligatori.

RICHIEDI ALTRE INFO

 
 
 
 
 
 
Back to Top